Truccatori e Simulatori

Effetti speciali

La sezione formazione, nell’anno 2004, ha costituito il gruppo truccatori e simulatori formato da volontari che con l’utilizzo di particolari tecniche e materiali, riescono a riprodurre patologie, ferite e traumi in genere.
Il compito di un truccatore non è solo quello di truccare il simulatore in maniera veritiera, ma anche quello di creare lo scenario e l’ambiente d’intervento il più realistico possibile.
In una esercitazione il soccorritore, grazie all’opera del truccatore,  può facilmente capire la dinamica dell’incidente e muoversi di conseguenza, applicando i protocolli appresi durante il corso.

Un corso di pronto soccorso insegna le giuste tecniche per soccorrere un infortunato; nessun corso può però insegnare al soccorritore ad affrontare psicologicamente la situazione che si troverà di fronte (lo scenario).
Un bravo soccorritore che però “perde la testa” di fronte ad un “brutto scenario”, non solo non eseguirà in maniera corretta quel che ha imparato, ma diverrà a sua volta un possibile impiccio per il resto della squadra. La finalità del trucco e della simulazione è quella di abituare mentalmente il volontario a situazioni in cui si troverà ad operare; insegnargli quindi a mantenere la calma e a non lasciarsi prendere dalle emozioni.
Per i volontari che invece “sanno mantenere la calma”, l’uso dei trucchi verifica la loro capacità di aver acquisito bene le nozioni di pronto soccorso, dando la giusta priorità ai vari traumi e ferite proposte. Rispetto infatti ai classici foglietti che descrivono cosa il paziente ha, un buon trucco e una simulazione realistica dà la completa e immediata visione della patologia in oggetto.

contatto: truccatori@crocebiancabergamo.it